Skip to main content

VALNERINA: Monteleone di Spoleto

Data: 
Domenica 22 aprile 2001

Le miniere di ferro di Papa Urbano VIII o del "Birbone" e Monte Motola

Partenza: ore 8,00 precise in autobus da Perugia – Piazzale del Bove

Percorso in autobus: Perugia, Spoleto, S.Anatolia di Narco, Gavelli

L’itinerario riguarda una parte della Valnerina poco conosciuta, abitata sin dalla preistoria, ricca di testimonianze storiche rappresentate dalla presenza di reperti etruschi, romani, con un periodo di grande sviluppo nel medioevo e poi sotto lo Stato Pontificio, a causa della vicinanza del confine con il regno borbonico. L’ambiente naturale, praticamente incontaminato, oggi poco abitato come tutte le zone di montagna, offre ampi panorami, dal Terminillo alla catena dei Monti Sibillini, al Coscerno, ecc.

L'escursione inizia poco dopo Gavelli, in località Forca di Capistrello; con un dislivello di circa 150 mt. si arriva, percorrendo il versante orientale del monte Birbone per comoda sterrata, a quel che resta delle miniere di ferro, conosciute sin dall’antichità ed utilizzate fino al XVIII° secolo.

Attraverso prati a pascolo in leggera salita, aggirando il monte Rotondo, si prende la sterrata verso Forca Capo La Valle e poi attraverso un bosco di faggi si raggiunge la cima del monte Mòtola, mt. 1573, da dove si gode uno straordinario panorama e dove effettueremo la sosta pranzo.

Poi, ripercorrendo per un primo tratto la stessa strada dell’andata, si scende verso la fonte di Terrargo, poi sempre in discesa fino a raggiungere Casale Caserta o Baiocco, nei pressi del quale sono visibili i resti della rocca di Vetralla, castello medioevale edificato anteriormente a quello di Monteleone. Infine, attraversata la piccola frazione di Butino, raggiungeremo, verso le 17,00, l’autobus che ci condurrà a Monteleone, ove è prevista una visita guidata nel centro storico, in particolare nella chiesa di San Francesco e nell’ex chiesa di San Gilberto dove è conservata una copia della Biga etrusca, scoperta in località Colle del Capitano nel 1902 ed oggi conservata al Metropolitan Museum di New York.

Difficoltà: alla portata di tutti (dislivello in salita: ca 365 mt., in discesa ca 585 mt.)

Interesse: paesaggistico, storico artistico

Abbigliamento: scarponcini, k-way e ricambio obbligatori

Pranzo: al sacco

Costo: £. 20.000 – 22.000 a seconda del numero dei partecipanti

Ritorno a Perugia: previsto per le ore 20,00 - 20,30

Prenotazioni: da MARTEDI’ 17 a VENERDI’ 20 APRILE 2001 fino ad un massimo di 54 partecipanti, telefonando (esclusa segreteria telefonica) a:

  • RITA BACOCCOLI
  • INEKE LINDIJER

L’escursione è riservata ai soci in regola con il pagamento della quota associativa per l’anno 2001

Pubblicato su