Skip to main content

UN SOSTEGNO ALLA VALNERINA: ARCHEOLOGIA SULL'ALTIPIANO DI FIANO E PRANZO A ROCCANOLFI

Data: 
Domenica 5 agosto 2018


PASSEGGIATA ARCHEOLOGICA SULL’ALTIPIANO DI FIANO E PRANZO A ROCCANOLFI DA COSTANTINO E FAMIGLIA
I legami di amicizia fra la famiglia del pastore Costantino di Roccanolfi e la nostra Associazione sono ormai consolidati, ed è con grande gioia che accettiamo il loro invito a festeggiare i 60 anni di Costantino insieme. Con la raccolta delle nostre offerte faremo una seconda donazione di fieno e mangime per l’inverno prossimo, ma quello che conta di più per Costantino, Cinzia, Pietro e Donatella è senz’altro la nostra vicinanza e amicizia.
Prima del pranzo faremo una piccola passeggiata sul lato orientale dell’altipiano di Fiano d’ Abeto (ca 950 m di altitudine), a pochi chilometri da Roccanolfi. La zona è nota per un affioramento di selce di ottima qualità, utilizzato nei tempi preistorici come una vera “officina litica”, che ha restituito oltre 400 esemplari fra punte, raschiatoi, lame, scalpelli, frecce, ecc. Gli oggetti più antichi esposti nel Museo Archeologico dell’Umbria, risalenti al paleolitico medio, provengono proprio da qui.



 

Prima vetrina della sezione preistorica del MANU – Perugia – Paleolitico medio (130.000– 80.000 anni fa): Reperti di FIANO DI ABETO:
1. Nuclei Levallois 2. Schegge Levallois 3. Nucleo discoide  4. Raschiatoi  5. Punte  6 Bifacciale



Le prime ricerche nella zona furono effettuate da Giuseppe Bellucci nel 1878, che oltre ai numerosi strumenti in pietra scoprì anche delle grotte, da lui ritenute naturali e frequentati dall’epoca preistorica, mentre oggi vengono considerate delle tombe rupestre scavate in epoca  romana. Sono 7 in tutto, alcune di difficile accesso e pericolanti.


 

Faremo una passeggiata di ca 1.30 ore,  di andata e ritorno lungo una strada antichissima che dal valico di Croce di Norcia porta alle grotte.
Il percorso è abbastanza ombreggiato, ma permette nello stesso tempo di ammirare bei scorci sull’altipiano di Fiano e su Abeto verso ovest, e sulla Val Castoriana (Campi, Sant’Angelo, Capo del Colle, ecc) e il Monte Patino verso est.
Dopodichè raggiungeremo in poco tempo Roccanolfi, dove ci aspettano per il pranzo. L’orario del ritorno a Perugia, di pomeriggio,  è libero.
Ritrovo e partenza: ore 8.45: Perugia Borgonovo, ore 9.00 Ponte San Giovanni davanti alla Caserma dei Carabinieri. Formazione degli equipaggi. Sosta colazione a Borgo Cerreto.
Tragitto in macchina: Perugia – Foligno –Spoleto -  Borgo Cerreto – Norcia –  direzione Preci - Bivio Abeto – Forca Croce di Norcia, poco prima di Fiano.
Inizio camminata: ore 11.00 da Forca Croce di Norcia
Interesse: paesaggistico, archeologico, gastronomico
Difficoltà: nessuna difficoltà, alla portata di tutti, dislivello insignificante, km ca 5.
Abbigliamento: obbligatori scarponi da trekking, creme solari, cappellino.
Quota di partecipazione: costo del carburante da dividere fra i componenti dell’equipaggio. A tutti i partecipanti (bambini esclusi) verrà chiesta un’offerta di Euro 15,00 per il pranzo, da pagare subito a Perugia o Ponte San Giovanni.
Ritorno a Perugia: di comune accordo fra i componenti dell’equipaggio: dopo il brindisi  ognuno è libero di partire quando vuole.


 

 

L’iniziativa è riservata esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota sociale per l’anno in corso.

Prenotazioni:


Per leggere i dettagli di questo campo, devi risultare iscritto all'associazione: se lo sei clicca qui:
Accedi.
In caso contrario Iscriviti o Rinnova
Pubblicato su