Skip to main content

UMBRIA: Borghi, castelli, chiese e abbazie lungo la via Flaminia

Data: 
domenica 8 febbraio 2015

Dopo l’ escursione dell’anno scorso da Villa S. Faustino a Massa Martana, che ci ha fatto conoscere i monumenti più rilevanti (ricordiamo tra gli altri la catacomba cristiana, i borghi medievali di Colpetrazzo e di Torre Lorenzetta, le chiese di S. Sebastiano e di S. Maria in Pantano per concludere con le chiese di Massa Martana), proseguiamo con la seconda tappa che da Massa Martana giunge a Petroro (una delle numerose frazioni di Todi).

Anche lungo questo percorso visiteremo alcuni gioielli dell’arte romanica e non solo con la chiesa di S. Pietro sopra le Acque, l’ abbazia dei Ss. Fidenzio e Terenzio, il monastero di S. Illuminata e la chiesa di S. Antimo; borghi medievali (Torrececcona, S. Damiano, Petroro), casolari isolati in mezzo ad una splendida campagna e con all’orizzonte le vette dei monti Martani e dei monti Amerini.

Partenza: da Perugia Pian di Massiano lato minimetrò alle ore 7.45 precise.  Colazione a Massa Martana.

Percorso in autobus: Perugia, uscita E45 Villa S. Faustino, Massa Martana.

Percorso a piedi: Dopo una breve sosta nel centro storico di Massa Martana per la colazione, si prosegue in autobus fino alla vicinissima località Ponte del Roccolo, proprio sotto la rupe dove sorge la città di Massa Martana e dove inizia l’itinerario a piedi. Attraversato il ponte (m 286 slm) si sale sulla destra e dopo un breve tratto si imbocca una sterrata a sinistra che scende fino al convento di S. Pietro sopra le Acque (m 343; ora adibito a ristorante-albergo), fiancheggiando un fitto bosco di lecci, chiuso dal muro di cinta del convento.

Si prosegue ancora lungo il muro, si sale leggermente, si svolta a destra attraversando dei campi coltivati, fino a raggiungere più a monte una strada asfaltata, raggiungendo in breve l’abbazia dei Ss. Fidenzio e Terenzio (m 413) dove ci aspetta Francesco Campagnani che ci illustrerà la storia e le bellezze di questa perla dell'arte romanica umbra; nei pressi, in mezzo ad un campo si trovano i resti di un sepolcro romano)

Terminata la visita si prosegue lungo la strada prov.le di Collevalenza per circa 100 metri fino ad un bivio sulla sinistra che, toccando il vocabolo Casanuova e attraversando un piccolo bosco [cancello] giunge in pochi minuti al monastero di S. Illuminata (m 439), ora proprietà privata.

Per un’altra sterrata si scende ad una strada asfaltata che conduce a Torrececcona. La si segue per circa 700 metri e si prende a destra una sterrata che scende per Casa S. Caterina, Casa Le Busche, Case Cantoria fino al fondovalle in loc. Case Mulinaccio Basso lungo il fosso Rio (m 189). Raggiunta la strada asfaltata per Monticello, la si percorre per circa 300 metri; quindi si imbocca a sinistra una strada sterrata, indicata con la segnaletica dei “circuiti del paesaggio”, che sale al borgo di S. Damiano (m 366), dopo aver toccato i vocaboli di Case Bertello e Case Le Logge.

Da S. Damiano si prosegue lungo la strada asfaltata che ricalca il percorso dell’antica strada romana che da Todi raggiungeva la via Flaminia nei pressi di Bastardo. Dopo circa un chilometro la strada diventa sterrata, raggiungendo in leggera salita la località Casa Montorsolo (m 452).

Difficoltà: nessuna difficoltà in particolare. Il percorso si snoda su un territorio fortemente antropizzato, quasi sempre su strade sterrate o asfaltate, con brevi tratti su sentieri disagevoli e con presenza di fango.

Lunghezza del percorso di circa 15 km, con dislivelli complessivi minimi: 450 metri in salita e 350 metri in discesa. Tempo di percorrenza di 4.30 ore di cammino escluse le soste per la visita delle chiese.

Interesse: paesaggistico, artistico e storico.

Abbigliamento: obbligatori scarponi da trekking, k-way e ricambio da lasciare sul pullman.

Pranzo: al sacco

Ritorno a Perugia: previsto intorno alle ore 18,30.

Costi: 12/15 Euro per il pullman, a seconda del numero di partecipanti. 

L’escursione è riservata esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota sociale per l’anno in corso.

 

AllegatoDimensione
notizie approfondimento domenica 1 febbraio.doc47.5 KB

Prenotazioni:


Per leggere i dettagli di questo campo, devi risultare iscritto all'associazione: se lo sei clicca qui:
Accedi.
In caso contrario Iscriviti o Rinnova
Pubblicato su