Skip to main content

TOSCANA: Fasti senesi - Torri e abbazia di Santa Mustiola

Data: 
Domenica 14 maggio 2017

Partenza: ore 7.30 (precise) Pian di Massiano – parcheggio lato minimetro. Sosta colazione durante il tragitto in autobus

Itinerario in autobus: Perugia – Siena - Stigliano

Il comune di Sovicille vanta, in Toscana, il numero più elevato di borghi medievali (circa 55) di cui alcuni scomparsi, altri ridotti a case coloniche, altri ancora conservati fino ad oggi. Il Borgo di Torri, parallelo a quello di Stigliano, custodisce un vero gioiello: il Chiostro di S. Mustiola, annesso alla chiesa, il cui convento da tempo è diventato una residenza privata insieme al tutto il complesso.
Arriveremo in tempo utile per visitarlo insieme alla chiesa, poi prenderemo una carrareccia in salita che ci porterà lungo tratti e radure boscose fino al luogo ideale per una sosta: la Baita del Cacciatore, una capanna di legno tra castagni imponenti, costruita evidentemente per rustici banchetti dopo battute al cinghiale.
Nei pressi una discesa piuttosto ripida sul versante della Val di Merse, tra muschi e rocce ci porta a Castiglion che Dio Sol Sa…il nome lo descrive bene!
Tornando brevemente indietro, per comodo tracciato, eccoci all’antica residenza e fattoria di Spannocchia, con la sua bella corte rustica ed elegante insieme. Da qui parte il sentierino nel bosco che scende ai resti dell’Eremo di S. Lucia  per poi finire al torrente Rosia, con il privilegio di terminare il nostro percorso attraversando il Ponte della Pia, come da epoche remote facevano i viandanti che camminavano lungo la strada romana per la Maremma, e dove in epoca medievale fiorisce la vicenda di Pia de’ Tolomei narrata nella Commedia di Dante Alighieri.

Difficoltà: il percorso si sviluppa su strade sterrate e sentieri ben tracciati non particolarmente esposti né disagevoli. Tuttavia è necessaria una buona condizione fisica, sia per la lunghezza del percorso, sia per i dislivelli: lunghezza: ca 13 km – dislivello in salita e discesa: ca 600 m  , tempo di percorrenza: 5 ore escluse le soste.

Interesse: naturalistico, paesaggistico, artistico e storico.

Abbigliamento: obbligatori scarponi da trekking, giacca a vento, copricapo e ricambio da lasciare in autobus. Consigliati i bastoncini da trekking.

Pranzo: al sacco. N.B. Non ci sono fonti d'acqua lungo il percorso

Ritorno a Perugia: previsto intorno alle ore 19.30.

Costi: da Euro 12 a 15 a seconda del numero di partecipanti; offerta per visita chiostro di Santa Mustiola

Un eventuale annullamento per maltempo o qualsiasi altra causa verrà comunicato per email entro sabato 13 maggio, quindi gli iscritti all'escursione sono pregati di controllare fra venerdì 12 e sabato 13maggio la loro posta elettronica, oppure di consultare il sito di Naturavventura. In mancanza di comunicazioni l'escursione risulta confermata e si svolgerà regolarmente come dal presente programma.

I versi di Dante del Purgatorio sulla Pia dei Tolomei:

"Deh, quando tu sarai tornato al mondo,
e riposato della lunga via,
seguitò il terzo spirito al secondo,
ricordati di me, che son la Pia;
Siena mi fè, disfecemi Maremma:salsi colui che innanellata  pria,
disposando, m'avea con la sua gemma"
.

Prenotazioni:


Per leggere i dettagli di questo campo, devi risultare iscritto all'associazione: se lo sei clicca qui:
Accedi.
In caso contrario Iscriviti o Rinnova
Pubblicato su