Skip to main content

ROMPIAMO IL SILENZIO - Giancamillo Sanvico

Data: 
26 aprile 2020

Vita da Covid


C’è sto virus, sti bacilli
che fonno stire’ i cianchetti
specialmente pu’ ta quilli
ch’en più deboli e vecchietti
E’ partito dala Cina
dua c’è ‘l panda e compagnia
n tutto ‘l mondo ade’ camina
e difatti è pandemia
Conte ha ditto: “Stet’ a chesa!
Sinnonnoe ve pia ‘l contagio!
La distanza sia assai estesa:
n se saluta e n se dà bagio!”
Era parsa n occasione
pe sta boni e rilassati
tra riposo, riflessione
e picchiarumi rimandati
Sì, ma ade’ ch’è più de n mese
che sen chiusi e confinati
scappan sol per fa le spese:
fase 2? Semo sfasati!
Sol contatti n video e n voce
nco j’amici e coi parenti
ma la linea è n po’ na croce
e parecchi j’accidenti
Ho da mette quan che esco
mascherina e pure i guanti
per guardasse n po’ n cagnesco
con chi se para davanti
E si vol fa na baldanza
nco la moje o nco l’amica
stando a n metro de distanza
come fe’?! N c’arive mica!
St’infinita quarantena
o locdaun (chi l’acapisce???!!!)
l’esistenza rende aliena
e bompo’ già c’esaurisce
N vedo l’or, mesamianno
ch’è finita sta tortura
pe sta’ nsieme camminando
con NaturAvventura