Skip to main content

PERUGIA: IL GIRO DELLE MURA MEDIEVALI

Data: 
domenica 25 ottobre 2015

Perugia conserva gran parte della cerchia delle mura medievali, che nel periodo di maggior splendore della repubblica perugina (i secoli XIII e XIV) fu realizzata a difesa dei nuovi borghi cittadini, per l’impetuoso sviluppo della Terra nuova lungo le direttrici delle vie regali. Come si sa, ci furono varie fasi nel tentativo di “murare” i nuovi borghi, di cui ci danno testimonianza gli archi interni (ad es. l’arco dei Tei, nella zona oggi detta Porta Pesa). Noi faremo una escursione intorno alla cerchia definitiva, conclusa nel XIV secolo ma con qualche aggiustamento realizzato ancora nel XVI secolo. La passeggiata, oltre a far riscoprire un monumento cittadino tra i più belli quanto ignorati dagli stessi Perugini, ci darà conto di una stratificazione storica e architettonica in cui ogni pietra testimonia fatti, tecniche, vita di una comunità.

Ritrovo e partenza: Cassero di Porta Sant'Angelo ore 9.30

Percorso a piedi: Partendo da Porta S. Angelo si costeggiano le mura in direzione ovest toccando Porta S. Susanna e Porta Eburnea. Da qui percorreremo anche il tratto di città in cui le mura medievali sono scomparse, perché abbattute per realizzare “l’invisa fortezza” Paolina. Quindi raggiungeremo Porta S. Pietro e la vicina Porta S. Costanzo, per girare poi verso Porta S. Girolamo. Il giro continua per via XIV Settembre, tra il Campo di battaglia e la Porta S. Margherita.

Costeggiando le mura medievali, si incrociano successivamente le vie regali e maestre che, a stella, collegavano la città al suo territorio e alle altre città importanti. Ogni porta ha una storia particolare e rilevante ed una struttura architettonica diversa. Il percorso prevede di raggiungere Porta S. Antonio quindi di risalire a Porta S. Angelo da cui eravamo partiti.

Difficoltà: Si tratta di un percorso interamente urbano, con qualche tratto su parco (sentiero di breccino), con un dislivello molto limitato. La durata dell’escursione è di circa due ore e mezza, salvo soste o spiegazioni più dettagliate. In ogni caso, la conclusione è prevista per mezzogiorno.

Interesse: storico-culturale. Notevoli i panorami, specie nell’area nord.

Abbigliamento e attrezzatura: sono sufficienti buone scarpe da escursione; si consiglia abbigliamento da pioggia.

Non è necessario prenotarsi, ma un eventuale annullamento per maltempo o per qualsiasi altra causa verrà comunicato per e-mail entro sabato, quindi gli interessati all'uscita sono pregati di controllare la posta elettronica, oppure di consultare il sito di NaturAvventura.

In mancanza di comunicazioni, l'uscita risulta confermata e si svolgerà come da programma.

L’escursione è riservata esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota sociale per l’anno in corso.

 

Prenotazioni:


Per leggere i dettagli di questo campo, devi risultare iscritto all'associazione: se lo sei clicca qui:
Accedi.
In caso contrario Iscriviti o Rinnova