Skip to main content

PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI

Data: 
Domenica 15 luglio 2001

 

 La Cima della Sibilla e le Gole dell'Infernaccio

 

Partenza: Piazzale del Bove ore 06,00 con autobus riservato – arrivo al rifugio Sibilla e inizio della camminata a piedi

 

Itinerario a piedi: dal rifugio della Sibilla (mt. 1.520) parte un ripido sentiero erboso, che sale alla sella del Monte Zampa (mt. 1.648), da qui seguendo la cresta, via via sempre più stretta, si arriva ad un breve saltino roccioso, una volta superato dopo poco si arriva alla cima del Monte Sibilla (mt. 2.175).

Dopo una meritata sosta panoramica, si continua in leggero saliscendi fino alla quota mt. 2.129, da qui parte un sentiero erboso in ripida discesa, che porta alle sorgenti del Tenna (mt. 1.178), ora il sentiero porta alle Gole dell’Infernaccio, attraversando una bella faggeta e camminando lungo il fiume Tenna; si arriva alle Gole dell’Infernaccio, una forra spettacolare.

Dislivello: in salita mt. 655 – in discesa mt. 1.330

Difficoltà: impegnativa perché molto lunga (durante il percorso si dovranno superare in salita, 3-4 metri di roccette sotto la Cima della Sibilla, nessuna "grande" difficoltà, ma serve salire mani e piedi

Interesse: grandioso paesaggio

Abbigliamento: scarpe da montagna, copricapo, mantella antipioggia, maglione

Pranzo: al sacco

Costo: £.20.000-25.000 a persona a seconda del numero dei partecipanti

Viaggio di rientro in bus: partenza dalla Località Le Pisciarelle verso le ore 17,30, arrivo a Perugia dopo circa 3 ore

Prenotazioni: fino ad un massimo di 30 persone telefonando a Fabrizio Pottini c/o GrifoViaggi (075/5724841) soltanto dalle ore 19.00 alle ore 19.30

L’escursione è riservata ai soci in regola con il pagamento della quota associativa per l’anno 2001

Pubblicato su