Skip to main content

Monti Reatini: I Monti Sabini

Data: 
Domenica 10 ottobre 1999

Percorso in autobus: Perugia, Terni, Contigliano, Osteria Tancia

Dalla sella di Osteria Tancia (802 m) per comoda ed ampia carrareccia si sale all’osservatorio forestale che permette di avere una straordinaria visione della piana reatina, del Terminillo e nelle giornate di grande visibilità spaziare sulla Laga e fino al Gran Sasso, da lì, per sentiero montano alla Sella Farecosa che permette uno primo sguardo sulla piana laziale e il massiccio di Narni; e poi salire sino alla punta del Tancia e al panorama a 360° che permette. Per saliscendi spesso in un bel bosco si raggiunge il cuore della Valle Gemini e da lì a salire per circa 150 m di dislivello sino a portarsi in quota nuovamente e percorrendo il crinale, giungere alla vetta del Monte Pizzuto, altro splendido punto di osservazione della Sabina, della bassa Umbria e del Soratte. Per ripida discesa prima e poi sempre fiancheggiando il torrente Gemina, riscenderemo alla strada provinciale, pressoché al punto di partenza, preceduto dalla lapide alla memoria dei partigiani trucidati dai tedeschi nel 1944.

Difficoltà: percorso di medio impegno (dislivello 800 m a salire) che richiede un minimo di  allenamento

Pranzo: al sacco

Ritorno a Perugia: previsto per le ore 21.30 circa

Prenotazioni: dal 4 all’ 8 ottobre  telefonando a Renzo Patumi, Gianni Sommei

Pubblicato su