Skip to main content

Mare d'inverno: Costiera Amalfitana

Data: 
Da venerdì 8 a domenica 10 Dicembre 2006

VENTENNALE

Mare d'inverno: Costiera Amalfitana

In occasione del "Ventennale" riproponiamo, dopo vari anni, questa escursione in una delle zone più belle d'italia. I luoghi non sono gli stessi e la compagine degli iscritti è notevolmente cambiata, quindi abbiamo ritenuto interessante ritornare nella terra del mito di ulisse e dimora delle sirene.

Venerdì 8 dicembre 2006

Partenza: in autobus da Perugia - piazzale del Bove alle ore 6,00 precise.

Percorso: Perugia - Salerno (uscita autostrada: Vietri s.m.) - Amalfi.

Escursione: nella Valle dei Mulini e delle Ferriere, con ingresso nella riserva omonima (accompagnati da un addetto del C.F.S.); durante il tragitto è prevista una sosta per il pranzo al sacco. "La Valle dei Mulini" (cartiere) e delle Ferriere è una delle più selvagge e spettacolari della Campania con pareti di roccia alte fino a duecento metri, separate da ripidi valloni.
Da un punto di vista naturalistico è una delle mete preferite per il suo fondovalle caratterizzato da un clima caldo umido che favorisce la crescita di specie vegetali tropicali.
Nell'ultima parte del fondovalle si trova la riserva integrale che da sola, meriterebbe una escursione.

Tempo di percorrenza: circa ore 3,30.

Dislivello: mt.300.
Rientrati ad Amalfi, si prende la strada costiera verso nord, per arrivare a Massa Lubrense, ove è situato il nostro albergo, per la cena e il pernottamento.

Sabato  9 dicembre

L'escursione inizia da Nerano verso la riserva marina protetta di Marina di Ieranto (centro F.A.I.), per proseguire verso Monte S. Costanzo e Punta Campanella (Torre Minerva) e ritornare a Termini.
"L'area marina protetta Punta Campanella, comprende il promontorio che divide la Costiera Amalfitana da quella Sorrentina".
Si tratta in pratica della parte finale della lunga via dei Monti Lattari con l'altura del M. San Costanzo dal quale, con lo sguardo, si abbracciano le "due costiere", con la magnifica baia di Ieranto e, di fronte a Punta Campanella, l'isola di Capri e i faraglioni.

Tempo di percorrenza: circa ore 6,30.

Dislivello massimo: mt 500.
Il rientro in albergo è previsto intorno alle ore 17,00.
Cena in albergo e visita a Sorrento.

Domenica  10 dicembre

L'escursione inizia da Bomerano (altopiano di Agerola) e, attraverso il cosiddetto "Sentiero degli Dei", per i paesi di Nocella e Montepertuso, termina a Positano.
A mezza costa ai piedi delle rocce del M. San Angelo a tre pizzi (alt.mt.1443), è considerato uno dei percorsi più celebrati e panoramici della Costiera e dell'intera Campania. La traccia pedonale, prettamente dolomitica, sembra sospesa tra mare e cielo, a circa 500 - 600 metri sul livello del mare, incastonata nella poderosa massa dei Monti Lattari.
Tempo di percorrenza: circa ore 3,30.

Dislivello: irca mt 600.
La partenza da Positano è prevista per le ore 15,30 e l'arrivo a Perugia intorno alle ore 22,00.

Difficoltà:
1° giorno nessuna.
2° giorno per la lunghezza del percorso e per alcuni tratti dello stesso particolarmente impervi è richiesto un buon allenamento, (è prevista una alternativa, con l'autobus da Nerano a Termini). Inoltre, alcuni passaggi, ancorché sicuri, possono dare luogo a problemi per chi soffre di vertigini.
3° giorno nessuna.

Interesse:
1° giorno storico e naturalistico
2° giorno naturalistico e paesaggistico
3° giorno paesaggistico

Abbigliamento: giacca a vento (siamo in dicembre), scarponi, ricambio.

Quota di partecipazione: € 160

La quota comprende:

    • viaggio in autobus gran turismo, come da programma
    • spese vitto e alloggio per autista
    • sistemazione in hotel categoria 3 stelle con sistemazione in camere doppie con servizi privati (possibilità di fitness, bagno turco e piscina) - tariffa: euro 8,00 (portarsi accappatoio, ciabatte e cuffia)
    • trattamento di ½ pensione (ottima cucina) con bevande ai pasti.
    • cestino pranzo fornito dall'albergo per il giorno 9/12.

La quota non comprende:

    • i pranzi al sacco del 1° e 3° giorno
    • le mance e gli extra in genere
    • eventuali ingressi ai musei e ad altri luoghi dove è previsto un biglietto di ingresso e/o guide professionali
    • quanto non previsto alla voce " la quota comprende".

In caso di non raggiungimento di n. 40 partecipanti, il prezzo subirà un aumento o la gita verrà annullata.
Il numero massimo dei partecipanti è, comunque, pari a n. 40 (limite posto dalle dimensioni dell'autobus).

Prenotazioni: Presso l'agenzia Grifo Viaggi di Perugia, via Bonazzi n. 33 da subito e, comunque, entro il 31 ottobre, versando l'intero importo (no prenotazioni telefoniche).
Al momento dell'iscrizione è possibile chiedere copia delle condizioni che regolano le eventuali disdette.

Note: per informazioni riguardanti il programma delle escursioni si può telefonare ad Alessandro Ceccarelli (ore serali).

L’escursione è riservata esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota sociale dell’anno in corso.

Pubblicato su