Skip to main content

MARE D’INVERNO: Etruria - Tarquinia

Data: 
da lunedì 31 dicembre 2018 a martedì 1 gennaio 2019

Come i soci sanno per il prossimo fine anno era prevista come destinazione Il Golfo di Baratti, ma le difficoltà logistiche a partire dalla pretesa degli alberghi della zona di non accettare gruppi per non meno di 4 – 5 notti ci costringe a cambiare destinazione.

Si propone di tornare a Tarquinia dove l’ultima volta siamo stati, molto bene, nei primi giorni di dicembre 2015. Sicuramente molti degli iscritti non hanno ancora visitato questa zona che ci consente di non saltare il mare d’inverno e di passare l’ultima notte dell’anno insieme in una bella località.

31 Dicembre:

Partenza con auto proprie ore 7,45 esatte da Ponte San Giovanni – Parcheggio del Mercato ove verranno formati gli equipaggi.

Percorso: Perugia – Viterbo – Monteromano – Tarquinia

Prima di giungere alla attuale città ci fermeremo a quella antica, La Civita, vasta sul suo pianoro con i suoi imponenti resti a partire dall’Ara della Regina sul cui fianco erano gli straordinari cavalli alati che poi vedremo al Museo, una delle testimonianze più note, importanti ed emozionanti d’Etruria.

Dopo pochi chilometri arriviamo alla città attuale ove visiteremo il Museo Archoelogico Nazionale ospitato nel bel Palazzo Vitelleschi, elegante edificio gotico-rinascimentale, che oltre ai cavalli alati offre una splendida raccolta di antichità etrusche.

Pranzo libero per le viette della cittadina e poi ritrovo alla sovrastante necropoli (una delle più importanti d’Etruria) di Monterozzi che ospita oltre 140 tombe dipinte.

Poi preso possesso delle camere per chi vorrà aperitivo presso le cantine dei vicoli di Tarquinia.

Gran cena di fine anno e animazione presso il nostro albergo, il Tarconte.

01 Gennaio:

sveglia con calma e breve spostamento a Tarquinia Lido per aprire l’anno calpestando la sabbia e passando per Gravisca (oggi nota come Porto Clementino), fiorente porto etrusco. Poco dopo la Riserva naturale di ripopolamento animale delle Saline di Tarquinia di grande valore sia per la vegetazione che per la fauna. Per chi volesse camminare di più lungo una spiaggia assolutamente priva di costruzioni e come unico rumore quello della risacca si può arrivare al luogo ove il Fiume Mignone si getta in mare: davvero da apprezzare.

Interesse: grande interesse paesaggistico – storico. artistico - culturale

Difficoltà: nessuna in particolare, programma adatto a tutti.

Abbigliamento: opportune almeno le pedule o scarpe con suola scolpita, giacca a vento e copricapo

Ritorno a Perugia: il giorno 01 gennaio entro le 19,30

Quota di partecipazione: la quota è di € 152,00 a testa e comprende cena del 31 dicembre, pernotto e prima colazione + carburante da dividersi fra gli equipaggi.

La quota va versata con bonifico a Cross Travel Srl Vecchia Stazione indicando (tassativamente) causale NATURAVVENTURA TARQUINIA + nome o nomi dei partecipanti INVIANDO CONTESTUALMENTE mail di avvenuto pagamento a fabrizio@vecchiastazione.it

IL PAGAMENTO PUO’ ESSERE EFFETTUTATO DIRETTAMENTE IN AGENZIA

Perugia – Piazza Bellucci 15

IL TUTTO ENTRO LA DATA DEL 30 OTTOBRE 2018.

Numero minimo di partecipanti 25.

 

 

L’escursione è riservata esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota sociale per l’anno in corso.

Prenotazioni:


Per leggere i dettagli di questo campo, devi risultare iscritto all'associazione: se lo sei clicca qui:
Accedi.
In caso contrario Iscriviti o Rinnova
Pubblicato su