Skip to main content

ETRURIA: Selva del Lamone

Data: 
Domenica 18 marzo 2001

Partenza: ore 7,30 precise in autobus da Perugia – Piazzale del Bove

Percorso in autobus: Perugia, Orvieto, Farnese

Obbiettivo dell’escursione è il fascino che suscita la "Selva del Lamone", una vasta area di circa 2.300 ettari al confine tra la Toscana ed il Lazio, a tuttoggi uno dei luoghi più sconosciuti e suggestivi d’Etruria.

La natura del terreno è aspra e selvaggia, data dall’affioramento di un plateau lavico risultato di una intensa attività vulcanica. Ricca di ammassi lavici, di anfratti bui e di siepi impenetrabili, ben merita il nome di "Selva" e le tante leggende che ha suscitato.

Escursione: il percorso inizia al km. 12 della statale che collega Farnese a Pitigliano, nei pressi del ponte sul torrente Olpeta e di un fontanile ove è possibile rifornirsi di acqua; per strada asfaltata in leggera salita prima e poi per pianeggiante sterrata, si raggiunge, dopo crica 3 km. un ampio piano erboso (il "Roppozzo"), attrezzato per picnic. Qui inizia un itinerario (segnato alcuni anni fa dalla Legambiente di Farnese) che si inoltra nella selva, toccando alcune delle località più suggestive, come "Rosa Crepante", un cratere di esplosione, forse lo spettacolo più suggestivo di tutto il Lamone che rivela tutta la primordiale potenza creatrice della natura; come il "Lacione della Mignattara", piccolo stagno nella radura di Romannone; come il poggio di Semonte (mt.410), il punto più alto della selva, da dove si gode un bel panorama sulla stessa e sui monti limitrofi; come i " Crini" nel margine meridionale della selva, sull’immensa cascata lavica che domina la profonda vallata dell’Olpeta. Poco dopo si esce dal bosco e, tramite la sterrata già percorsa all’andata, si ritorna al punto di partenza.

Difficoltà: alla portata di tutti, circa 6 ore di cammino con dislivello minimo; fondo del terreno all’interno della selva a volte accidentato e pertanto un minimo faticoso

Interesse: naturalistico, paesaggistico, geologico

Abbigliamento: scarponcini, k-way e ricambio obbligatori

Pranzo: al sacco

Costo: £. 20.000 – 22.000 a seconda del numero dei partecipanti

Merenda: "tradizionale" pizza al taglio e birra a Farnese a fine gita

Ritorno a Perugia: previsto per le ore 21,30

Prenotazioni: da LUNEDI’ 12 A VENERDI’ 16 MARZO fino a un massimo di 54 partecipanti, telefonando (escluse segreterie telefonice) a:

  • ARCONI CARLO………. ore serali
  • SOMMEI GIANNI……… ore serali

L’escursione è riservata ai soci in regola con il pagamento della quota associativa per l’anno 2001

Pubblicato su