Skip to main content

APPENNINI: La Valle della Scurosa e la Valle dell'Eremita

Data: 
Domenica 28 giugno 2009

AREA FLORISTICA PROTETTA DEL MONTE PENNINO    

Annullata per iscritti insufficienti  

La Valle della Scurosa percorsa dal fosso Scarsito si trova ai piedi del versante marchigiano del Monte Pennino che con i suoi 1570 metri ne contempla la rara bellezza. Il verde lussureggiante delle faggete di alto fusto, il gorgogliare delle sue sorgenti, lo scorrere sinuoso e da birichino del fosso Scarsito, la presenza costante del maggiociondolo con le sue macchie gialle, sono queste le rilevanze naturalistiche che rendono magica l'atmosfera della Valle. La naturale prosecuzione della Valle della Scurosa è la Valle dell'Eremita a sua volta austera e verdissima per la presenza di ricche sorgenti.
Sono Valli solitarie ed ancora integre dove la presenza dell'uomo si avverte per lo più per i segni lasciati nel passato, risalendo lo Scarsito noteremo le carbonaie, mentre discendendo la Valle dell'Eremita al ritorno percorreremo una sterrata scavata nelle pareti rocciose da uomini e donne quando le autorità locali si ingegnavano per dar loro da mangiare.
 

Partenza in autobus: ore 8.00 dal piazzale retrostante il capolinea del minimetrò di Pian di Massiano (parcheggio minimetrò lato deposito SULGA e questura). 

Percorso in autobus: Perugia, Foligno,Nocera U., Pioraco, Sefro, Sorti andata e ritorno. 

Percorso: L'itinerario incomincia a metà strada tra i paesi di Sefro e Sorti. All'inizio della Valle della Scurosa (m 505) troveremo un ampio spiazzo con cartelli indicatori dell' area Floristica Protetta e da lì risaliremo il greto del torrente fino a raggiungere la Fonte del Sepolcro (m 1050).Si tratta di una radura di rara bellezza, stretta tra la faggeta e le pendici del Monte Pennino con l'acqua che risorge in vari punti ed intona il suo concerto ristoratore per lo spirito e per il corpo.
Dopo la sosta riprenderemo il cammino risalendo il monte Rangora fino a raggiungere la Sella (m 1150) dove imboccheremo un piacevole sentiero che costeggiando la base del Monte Linguaro (m 1390) ci porterà nelle vicinanze di un rifugio situato all'inizio della Valle dell'Eremita.
Dalla testa della Valle (m 1205) si imbocca un sentiero nel bosco e si raggiunge la sterrata che pur percorsa con attenzione in breve tempo raggiunge Sefro (m 497) dove ha fine l'escursione.  

Difficoltà: itinerario che richiede un buon allenamento, lungo circa 15 km per 6 ore di cammino con tratto finale in discesa su sterrata a fondo fortemente sconnesso e tratti di ghiaione. 

Interesse: naturalistico, paesaggistico.  

Abbigliamento: obbligatori gli scarponi da trekking con suola spessa e robusta (non nuovi), almeno un bastoncino, kway, cappello, creme protettive, calze di vario spessore, ricambio.  

Pranzo: al sacco, scorta d'acqua anche se presente sul percorso.  

Ritorno a Perugia: presumibilmente dopo le ore 19.00.  

Costo: € 12-15 in base al numero dei partecipanti.  

Prenotazioni:
da lunedì 22 a venerdì 26 giungo fino max 50 persone, telefonando ad Alunni Paolo dopo le 20.00 oppure a Berligi Alvaro sempre dopo le 20.00.  

SE CE LO CHIEDI, TI PORTIAMO I NOSTRI GADGETS!

Al momento dell'iscrizione a qualsiasi iniziativa, puoi richiedere i gadgets che vuoi, scelti tra i seguenti:
1 - Magliette in cotone 100%, maniche corte, taglie M, L, XL, XXL al prezzo di € 9
2 - Cappellini multiuso (cuffia, fascia, sciarpa), colore blu o bordeaux al prezzo di € 6
Maggiori dettagli sugli articoli li potrete vedere nella sezione Gadgets del nostro portale, dove potrete anche acquistarli on-line.

Ti verranno consegnati il giorno dell'iniziativa!

L’escursione è riservata esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota sociale dell’anno in corso.

 

Pubblicato su