Skip to main content

Appennini: Foliage a Pietralunga

Data: 
Domenica 26 ottobre 2008

Ritrovo e partenza: alle ore 8.30 precise da Perugia, PARCHEGGIO BIBLIOTECA SAN SISTO

Percorso in autobus: Perugia, Umbertide, Pietralunga

Escursione: Si attraversa per intero l'oasi di protezione di Varrea, censita dalla Regione Umbria come sito di interesse comunitario con il nome di Boschi di Pietralunga.
L'itinerario proposto inizia nei pressi del molino Chicchioni e segue un percorso segnalato al piano di calpestio dalla comunità montana dell'Alto Tevere.
Superato un allevamento di fagiani, su sentiero si sale nel bosco misto di cerri e roverelle, fino ai ruderi del casolare Collelungo.
Ci si addentra nel cuore dell'oasi, tra begli esemplari di acero napoletano,carpino nero e orniello , si notano tracce di vecchi rimboschimenti con pino silvestre e pino nero.
Superato un piccolo fossetto si sale ai pochi ruderi di casa Renzini e si imbocca una carrareccia in salita fino al Passo del cardinale a mt. 800.
Si sale ancora fino alla panoramica vetta dei Monti del Vento, qui la vista si allarga sulle cime in terra marchigiana del monte Nerone e del Catria e sulle umbre, del monte Cucco e della boscosa Serra di Burano.
Proseguendo lungo la linea di cresta incontriamo l'unica faggeta dell'area: qui il sig. Martinelli, titolare della fattoria didattica La Balucca, ci introdurrà allo spettacolo del foliage, che richiede occhi e cuore aperti alla bellezza e all'emozione.
Si scende nella pineta per tornare nei pressi del diruto podere Collelungo che avevamo incontrato precedentemente, da qui si prosegue nel querceto e, dopo aver attraversato l'asfalto, si sale su strada bianca e poi per largo sentiero fino ad una spianata panoramica sulla valle della Carpinella e sulle faggete del monte Macinare e del Castellaccio.
In discesa in breve tempo si raggiunge la piccola chiesa di San Pietro con un bel campanile a vela. Si imbocca quindi la via per l'abitato di Pietralunga dove ha termine l'escursione.
La cittadina, antico centro umbro, poi occupato dai Romani, è posta a 565 mt. di altezza e conserva un suggestivo centro storico cinto da mura raccolto attorno alla rocca longobarda del VIII secolo.  

Interesse: naturalistico-paesaggistico.  

Difficoltà: percorso non particolarmente impegnativo, che prevede circa 350 metri di dislivello in salita ed altrettanti in discesa, per un totale di circa 13 chilometri e 5 ore di percorrenza soste escluse.  

Abbigliamento: sono obbligatori scarponi da trekking, k-way e ricambio.

Pranzo: al sacco.

Ritorno a Perugia: previsto intorno alle ore 19,00.

Costi: Pulman 12-15 € a seconda dei partecipanti.

Prenotazioni: Da lunedì 20 ottobre a venerdì 24 ottobre fino ad un massimo di 52 partecipanti, telefonando a: Zurli Gian Piero ore serali (20.30-21.30) o Angelella Sergio ore serali (20.30-21.30)

 

SE CE LO CHIEDI, TI PORTIAMO I NOSTRI GADGETS!

Al momento dell'iscrizione a qualsiasi iniziativa, puoi richiedere i gadgets che vuoi, scelti tra i seguenti:
1 - Magliette in cotone 100%, maniche corte, taglie M, L, XL, XXL al prezzo di € 9
2 - Cappellini multiuso (cuffia, fascia, sciarpa), colore blu o bordeaux al prezzo di € 6
Maggiori dettagli sugli articoli li potrete vedere nella sezione Gadgets del nostro portale, dove potrete anche acquistarli on-line.

Ti verranno consegnati il giorno dell'iniziativa!

L’escursione è riservata esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota sociale dell’anno in corso.