Skip to main content

APPENNINI: Ferragosto nel Parco Regionale del Velino

Data: 
Da venerdì 12 a lunedì 15 agosto 2005

Il Velino. Terza vetta dell' Appennino, il Velino è una montagna "terribile". La percezione immediata del Velino è infatti quella del deserto di pietra, data dagli enormi brecciai che coprono interamente i versanti del monte. Il Velino è ben  riconoscibile per la sua vetta triforcuta (Monte di Sevice, m. 2331; Monte Velino propriamente detto, m. 2486: Monte

Cafornia, m. 2424). Il gruppo è contiguo, a nord-ovest, alle Montagne della Duchessa, dalle quali è separato dal  profondo solco del Vallone di Teve.

Ad est il Massiccio è separato dal Gruppo dei Monti della Magnola (m.2220) che costituiscono un gruppo di interposizione tra il Velino ed il Sirente. Questi monti, dalla orografia piuttosto articolata, digradano a sud verso la Piana del Fucino; ad est scendono sulla Piana di Ovindoli e l' altopiano delle Rocche e, a nord, sul carsico Piano di

Pezza L' altopiano delle Rocche è un' ampia depressione di origine carsica che si estende, per 300 kmq circa, tra i due massicci calcarei del Velino ad ovest e del Sirente ad est  e già meta di una serie di escursioni nell'agosto 2001.

Montagne della Duchessa. La Riserva della Duchessa appartiene alla regione geografica del Cicolano, un' area dall' orografia complessa, un territorio corrugato che costituisce il naturale proseguimento del gruppo del Velino. La vetta più alta dei Monti della Duchessa è il Murolungo (m. 2184) che domina con la sua lunga cresta, il Lago della Duchessa (m.1788), uno dei più elevati dell' intera catena appenninica.

Le sempre maggiori difficoltà a trovare un albergo disponibile nei giorni di ferragosto, non ci ha ancora permesso di preparare un programma dettagliato. Al momento ci limitiamo a fornire un programma di massima, peraltro più o meno equivalente a quelli realizzati negli anni precedenti. Un programma che, oltre alla scoperta del Velino, intende completare la conoscenza delle zone dei Monti della Duchessa e del Sirente, già noti alla nostra associazione. Infine, proponiamo una breve escursione nella Val Roveto, a sud di Avezzano, che sarà meta di un prossimo ferragosto.

Sarà nostra cura fornire, appena possibile, un programma più dettagliato.

 

PROGRAMMA

Venerdì 12 agosto. Partenza da Perugia - Piazzale del Bove alle ore 7 con mezzi propri per Terni, Marmore, Borgorose.

Lago della Duchessa. Percorso ad anello. Dal paese di Cartore si sale lungo il Vallone di Teve fino al valico di Male Passo; quindi si scende al lago e, attraverso il Vallone di Fua si torna a Cartore. Dislivello di m. 850, tempo di percorrenza di circa 6 ore. Prima di giungere ad Avezzano, visiteremo la splendida chiesa romanica di Santa Maria in Valle Porclaneta.

Sabato 13 agosto. Monte Velino. Dal Piano di Pezza, attraverso il Colle dell' Orso e Monte Il Bicchero, si giunge alla vetta del Velino. Dislivello di  m. 1050; 7 ore di percorrenza. In alternativa, un percorso ad anello da Piano di Pezza, al Colle dell' Orso e alle Punte Trento e Trieste, per poi riscendere al Piano di Pezza. m. 750 di dislivello e 5 ore di cammino.

Domenica 14 agosto. Val Roveto. Breve escursione nella Riserva di Zompo lo Schioppo, sul versante abruzzese dei monti Ernici; al ritorno, visita al paese di Civita d' Antino.

Lunedì 15 agosto. Monte Magnola. Dal Vado del Ceraso, presso Ovindoli, si sale al Monte Magnola. M. 700 di dislivello e 6 ore di cammino. Nel pomeriggio ritorno a Perugia.

Difficoltà: le tre escursioni principali, anche se prive di particolari difficoltà, richiedono comunque un certo allenamento.

Interesse: naturalistico, paesaggistico e artistico.

Abbigliamento: k-way, scarponi, copricapo, crema solare, giacca antipioggia e ricambio obbligatori.

Costo del soggiorno: Euro 135,00 a persona (minimo 26 - massimo 40 persone).

La quota comprende: sistemazione in albergo - motel ctg 3 stelle ad Avezzano in camere con servizi privati; trattamento di mezza pensione (3 giorni) in albergo con una cena tipica abruzzese inclusa; bevande incluse ai pasti (l/4 di vino della casa + 1/2 litro di acqua minerale. La quota non comprende: i pranzi e gli eventuali ingressi a musei o ad altri luoghi dove si paga un ingresso e quanto non incluso alla voce "la quota comprende".

Per prenotazioni, da subito, si dovrà versare il saldo alla Grifo Viaggi di Perugia

Per informazioni riguardanti il programma delle escursioni si potrà telefonare a Carlo Arconi

Pubblicato su