Skip to main content

APPENNINI: Ciaspolando in Abruzzo

Data: 
Da venerdì 5 a domenica 7 febbraio 2016

Ciaspolata in Abruzzo nei più suggestivi e panoramici altipiani della Majella, dalle antiche faggete del bosco Sant'Antonio alle estese pianure degli altipiani.

PROGRAMMA:

VENERDI’ 5 FEBBRAIO

Partenza da Perugia parcheggio di Pian di Massiano alle ore 7.30 precise.

Arrivo nella tarda mattinata a Sulmona e pranzo al sacco.

Pomeriggio VISITA ALLA Badia Morronese. Fu l'abbazia madre dell'ordine celestiniano, oggi sede del Parco Nazionale della Majella. Uno dei monumenti più importanti dell'intero Abruzzo.

Subito dopo trasferimento in autobus a Pescocostanzo presso l'Agriturismo "Primo Campo", sistemazione nelle camere e possibilità di poter NOLEGGIARE LE CIASPOLE.

Se ci rimarrà tempo sarà possibile visitare l'Eremo di San Michele Arcangelo nei pressi dell'Agriturismo

SABATO 6 FEBBRAIO

Prima colazione in albergo.

Ciaspolata Itinerario: Anello dal Bosco di Sant'Antonio - Colle Brignole - Coppo dell'Orso - Bosco di Sant'Antonio. Itinerario dai paesaggi molto vari; dalle antiche faggete del bosco Sant'Antonio alle estese pianure degli altipiani maggiori della Majella. Raggiunta la vetta di Colle Brignole (1625 m s.l.m.), si potrà godere di un ampio e suggestivo panorama sulla Valle Peligna e sul massiccio della Majella. DISLIVELLO IN SALITA: 570 m; DISLIVELLO IN DISCESA: 500 m; LUNGHEZZA PERCORSO: 11, 5 km; TEMPO STIMATO: 5 h (escluso soste).

DOMENICA 7 FEBBRAIO

Prima colazione in albergo.

Partenza dall’hotel con l’autobus verso uno degli altipiani della Majella (da decidere in base anche all’innevamento) e ciaspolata; LUNGHEZZA PERCORSO: 6,00 km; TEMPO STIMATO: 2,50 h (escluso soste).

Pranzo in un ristorante tipico della zona.

Ore 16,00, partenza per Perugia con arrivo previsto intorno alle 20,00

Interesse: naturalistico, paesaggistico, storico, artistico.

Difficoltà: l’escursione in particolare, pur essendo classificata di media difficoltà e quindi non eccessivamente impegnativa sia per la lunghezza che per il dislivello, ha comunque le caratteristiche tipiche di un sentiero di montagna percorso con le ciaspole.

Abbigliamento: è obbligatorio tipico abbigliamento invernale: scarponi da trekking, giacca a vento, guanti, sciarpe, impermeabili e quant’altro utile per escursioni sulla neve.

Quota di partecipazione individuale:

minimo 15 partecipanti: Euro 231,00

minimo e massimo 20 partecipanti: Euro 195,00

Supplemento camera singola € 30,00;

La quota comprende:

• viaggio in autobus gran turismo come da programma;

• la Guida Escursionistica-Ambientale, come da programma;

• vitto e alloggio dell’autista;

• sistemazione in ottimo agriturismo;

• trattamento di ½ pensione;

• ¼ di vino della casa + ½ di acqua minerale ai pasti;

• pranzo al sacco del sabato

• assicurazione medica;

 

La quota non comprende:

• il pranzo al sacco del venerdì;

. pranzo di domenica in ristorante tipico;

• quanto non incluso alla voce LA QUOTA COMPRENDE.

. assicurazione annullamento

In caso di non raggiungimento del numero minimo di partecipanti (15) si deciderà:

  • o di aumentare la quota

  • oppure di effettuare il viaggio con le macchine proprie.

In caso di rinuncia verranno trattenuti dall’Agenzia GrifoViaggi i costi vivi sostenuti, in base alle leggi vigenti.

L’escursione è riservata esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota sociale per l’anno in corso.

 

Prenotazioni:


Per leggere i dettagli di questo campo, devi risultare iscritto all'associazione: se lo sei clicca qui:
Accedi.
In caso contrario Iscriviti o Rinnova
Pubblicato su